Tariffe 2020 Terminali Italia per l'attività di handling

Il calcolo della tariffa per l'attività di handling (carico/scarico delle Unità di Trasporto Intermodale) è di seguito rappresentata:

                                                                   P appl = K * P base

K = coefficiente di riduzione dipendente da Volumi V, domanda uniforme nel tempo T(giornata, settimana), posizione geografica del terminal G e utilizzazione del reticolo R, variabile fra 0,9 e 1.

Nel calcolo dei volumi si tiene conto della somma di tutti i volumi sviluppati dal cliente, in uno o più terminal del reticolo R costituito dai terminal gestiti da Terminali Italia.
I volumi sono suddivisi in scaglioni su base annua, così determinati:

V1 da 0 a 10.000 tiri gru/anno
V2 da 10.000 a 300.000 tiri gru/anno
V3 oltre i 300.000 tiri gru/anno

Per tiro gru s'intende la movimentazione dell'unità da treno a camion e viceversa, cosiddetto ciclo terminal, a prescindere dal passaggio o meno a terra.

Per volumi ricadenti nello scaglione V1 non si applicano riduzioni eccetto quelle connesse alla posizione geografica G attribuita a ciascun terminal gestito da Terminali Italia con un'incidenza che non può superare il 10%.

Per volumi ricadenti nello scaglione V2 possono essere legate ulteriori riduzioni, fino ad un massimo complessivo del 7%(coefficente 0,93), legate all'uniforme domanda nel tempo T, sia a livello di giornata (Tg) sia a livello di settimana (Ts).

Per volumi ricadenti nello scaglione V3, il coefficiente di riduzione assume valore 0,9; 

Sono inoltre offerti altri servizi a richiesta, quali sosta delle UTI (Unità di Trasporto Intermodale), servizi di agenzia, elaborazione di documentazione, ecc. compensati sulla base di trattative dirette con il cliente in relazione alle proprie specifiche esigenze.

Il prezzo base Pbase e i coefficienti G di posizione geografica di ciascun terminal vengono stabiliti dalla Terminali Italia all'inizio di ciascun anno e pubblicati sul proprio sito web, o con ogni altra forma di
pubblicità ritenuta idonea dalla Società.

Il valore della tariffa  Pbase è identificato in:

EUR 32,50 per ogni tiro gru per le UTI con arrivo o partenza ferroviaria (IN + OUT)
EUR 30 per ogni tiro gru per le UTI piene per deposito o camion/camion(IN + OUT)
EUR 26 per ogni tiro gru per le UTI vuote per deposito o camion/camion(IN + OUT)

Si valuteranno inoltre, eventuali riduzioni legate alla movimentazione di unità relative alla tipologia dell'intermodale marittimo.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin